Dal blog Letture Sale e Pepe

Recensione

09/03/2018
L'ultima stazione di Luciano Dal Pont. A cura di Marina B.

Leggo e seguo con grande interesse questo autore, capace di scrivere l' orrore umano e disumano in una maniera così intensa, precisa e dettagliata da riuscire ogni volta a lasciarmi senza respiro. I romanzi di Dal Pont sono sempre una nuova scoperta, un viaggio verso l'ignoto e l' oscurità della mente umana.


Ho iniziato questo breve romanzo inconsapevole di cosa avrei trovato nella sua narrazione e, come con ogni libro di questo autore non sono stata affatto delusa, ma piacevolmente e sconvolgentemente sorpresa. Un viaggio che ti porta al di la di ogni luogo, sempre più a stretto contatto con la tua stessa anima, con quella che pensiamo tutti di avere, senza sapere che in realtà non ci appartiene, non finché questa decide di raggiungerci e farci suoi servi. La coscienza, quella che ti brucia da dentro l' anima e che non puoi negare ne rinnegare, quella che ti mette davanti al dura e triste realtà.

Ciò che sei, ciò che sei stato e ciò che diventerai.

Leggi tutta la recensione