Books Shop

I libri del cuore

Sinossi e Link acquisto su Amazon

Lo specchio - edizione speciale

Emily Hunter

lo specchio
lo specchio
Emily Hunter, talentuosa e prolifica autrice toscana di romanzi e racconti, erotici e non, alcuni dei quali caratterizzati da contenuti più leggeri e spensierati, questa volta, con Lo specchio ci conduce col suo stile pregno di pathos a esplorare gli oscuri meandri di un rapporto dalle connotazioni quanto mai drammatiche, dove Diego, un uomo condannato a una vita che non è più vita, scende a un terribile compromesso con sé stesso e con l'amore per Elisa, la sua donna, pur di vederla felice, forse.
Il racconto di Emily, che oltre a essere scrittrice è anche scultrice e grafica, insomma un'artista poliedrica, introduce un argomento scottante, il diritto all'autodeterminazione nella scelta del proprio cammino di cura e fine vita per essere sempre liberi, sul quale sono stati spesi fiumi di parole, molto spesso a sproposito, mentre una domanda sorge fra le righe: questo diritto è inteso soltanto come sospensione delle cure vitali, o anche estendibile all'eutanasia attiva, assecondando in entrambi i casi il desiderio esternato prima in sede di testamento biologico oppure dopo un evento traumatico da parte chi non riesce a sopportare una condizione di vita vegetativa e vuole porre termine a un'esistenza di sofferenze e ormai priva di qualunque speranza?
Emily Hunter non dà una risposta, si limita a indurre alla riflessione, pur senza rinunciare a quella sottile ma in questo caso sulfurea carica erotica che si snocciola fra le parole del suo racconto, e riesce a farlo in maniera tanto magistrale da riuscire a farci vedere con gli occhi di Diego e a farci pensare con la sua mente, che è rimasta la sola parte funzionante nel suo corpo ormai inerte. E proprio questo, cioè l'essere in grado di far percepire ai lettori le emozioni dei personaggi, è la migliore qualità di un romanziere.
Lo specchio, che è un racconto presente nella raccolta Il Principe e la Cacciatrice - i racconti (vol.8), edita a Dicembre 2018 da Progetto Parole, è ora riproposto in un'edizione speciale per la collana I libri del cuore, e i proventi derivanti dalle vendite di questa nuova versione digitale e cartacea saranno devoluti all'Associazione Luca Coscioni.  (www.associazionelucacoscioni.it)
A cura di Luciano Dal Pont

I libri del cuore


CRICETI - edizione speciale

Emily Hunter

Plink... Plink... Plink... Un suono che si perpetua, ossessivo, cadenzato, paranoico, calmo e lento come la pioggia autunnale che all'imbrunire gocciola dal tetto di un pergolato, scandisce il tempo di Criceti di Emily Hunter. Straordinaria e poliedrica artista toscana già molto nota soprattutto nell'ambito della letteratura erotica e trhiller, autrice di romanzi e racconti alcuni dei quali caratterizzati da contenuti talvolta più leggeri e spensierati, Emily in questo caso affronta invece, attraverso questa sorta di metaforico e onirico delirio che tuttavia trova sempre un drammatico aggancio con la più cruda realtà, il tema scottante e purtroppo attuale della violenza sulle donne. E se a volte in narrativa la cripticità del testo, così come l'astrattismo nella pittura, può servire a mascherare una palese mancanza di talento artistico, nel caso di Criceti, al contrario, esalta la capacità dell'autrice di tradurre in pura emozione una vicenda in cui la violenza fisica diviene metafora di quella psicologica, non meno devastante della prima. Una storia angosciante nella quale l'impedimento a esercitare il proprio libero arbitrio e di conseguenza la legittima e inviolabile volontà d'inseguire i propri sogni, ha sulla psiche gli stessi terribili effetti e le stesse conseguenze che le più atroci sevizie hanno sulla carne. Criceti, che è un racconto presente nella raccolta FENOMENI - il lamento delle tenebre, edita a Novembre 2018 da Progetto Parole, è ora riproposto in un'edizione speciale per la collana I libri del cuore, e i proventi derivanti dalle vendite di questa nuova versione digitale e cartacea saranno devoluti al Centro antiviolenza Associazione Olympia De Gouges Onlus di Grosseto. (www.olympiadegouges.org)

Prefazione a cura di Luciano Dal Pont